Blog

14 giugno – Club dei Segreti

La compagnia di improvvisazione Sumadai porterà in scena il suo spettacolo Il Club dei Segreti domenica 14 giugno, alle 21.00.

Il club dei Segreti è uno spettacolo d’improvvisazione teatrale che si basa sul coinvolgimento degli spettatori, chiamati a confessare in modo anonimo i propri segreti, alternando momenti di forte introspezione a momenti di ilarità.
Tutti hanno un segreto da nascondere, segreti che non si raccontano a nessuno per paura di essere giudicati. E quando si nasconde un segreto, driblando tra scomode verità, l’impressione è quella di essere soli ma… il Club dei segreti è pieno di bugiardi impenitenti e personaggi camaleontici che sfuggono la realtà. I primi tesserati sono i quattro attori: accoglieranno il pubblico che diventerà a tutti gli effetti un socio del club e a cui verrà chiesto di condividere in maniera del tutto anonima i propri segreti. Quattro attori, un palco e nessun copione: le storie s’improvvisano. I segreti diventano reali, prendono vita attraverso immagini, suggestioni, parole e suoni; le bugie vengono smascherate senza pietà davanti agli occhi sgranati di un pubblico che riconosce parte delle storie proprio perché quelle sono le loro storie.
“E quando tutto sarà finito ritornerete lì fuori indossando la vostra maschera… tanto ci penseremo noi, la prossima volta, a togliervela di nuovo”.

I Sumadai sono: Nancy Citro, Chiara Dacomo, Roberto Tavella, Gianluca Villata, Ivano Zanchetta.

L’ingresso è gratuito e riservato ai soci Arci.

29 maggio – FolksWagen in concerto

Venerdì 29 maggio, ore 21.30, Asylum ospita i FolksWagen! Folkswagen nasce dall’incontro di 4 musicisti rovenienti da ambiti musicali differenti: due fratelli,un chitarrista con esperienze diverse nell’ambito folk e un saxofonista classico. L’incontro tra i 4 si verifica all’interno del progetto Folkestra&Folkoro in un clima di grande entusiasmo ed è amore a prima vista. Il gruppo, costituitosi nella sua forma attuale all’inizio del 2014, si pone come obiettivo musicale quello di far coesistere timbri musicali molto differenti per dar vita a una miscela di colori ed emozioni, pathos e groove, intimità ed energia. Formazione: Andrea Berardo – Organetto; Erica Berardo – Violino; Filippo Ansaldi – Sax vari; Federico Gregori – Chitarra, Mandolino.

L’ingresso è gratuito e riservato ai soci Arci.

5 giugno – Francesco-C + Waste Pipes in concerto

Venerdì 5 giugno, alle ore 21.30, Asylum ospiterà il concerto di Francesco-C & Waste Pipes.

Francesco C è attivo nel panorama musicale italiano dal 1999. Da allora la sua carriera è costellata di successi e collaborazioni con artisti di fama nazionale e internazionale.  Nel 2001 la sua canzone “Stai contento” viene scelta per uno spot televisivo (trasmesso sui principali network privati nazionali). Un remix del brano è stato realizzato da Boosta dei Subsonica e una di “Contatti” prodotta e arrangiata da Roberto Vernetti. Nel novembre 2001, “Standard” (Mescal/Sony). Il disco vede la partecipazione di Rob Hallyday (chitarrista per Marilyn Manson, The Mission, Prodigy) e Steve Monti (batterista per The Jesus and Mary Chain). I Negirta che lo coinvolgeranno in seguito nella scrittura di “Destinati a perdersi” e “Il mio veleno”, brani contenuti nell’album “L’uomo sogna di Volare” (2005). Al suo terzo album, “Ulteriormente”, partecipano Madaski (Africa Unite) e Davide Tomat (giovane produttore che vanta collaborazioni significative e voce dei N.A.M.B.). Tra il 2006 ed il 2009 Francesco-C continua la sua attività live che lo porta ancora una volta ad esibirsi in tutta Italia. Nel corso del 2012 escono, solo per la rete, i singoli “Oltre al limite” e “Il Cielo oggi” entrambi per Sounday Music e prodotti da Federico Malandrino. Contemporaneamente riprendono i live set nei club e nei festival del Nord-Ovest. Attualmente Francesco-C ha ripreso ad esibirsi con la formazione punk rock che lo segue dal 2012 .Tra le ultime date,si è esibito all’Hiroshima mon amour di Torino,a Tavarock prima di Francesco Sarcina e all’Aosta Sound prima dei Rezophonic. Nel 2014 la band entra a far parte della squadra MEATBEAT RECORDS con cui ha pubblicato a Gennaio 2015 il singolo: “Io Non Sopporto Le Canzoni Tristi”.

Onesti e diretti, sudore e volume. Questo sono i Waste Pipes, amanti delle calde sonorità anni 70 e nati nel 2003 fra i banchi del liceo Charles Darwin di Rivoli.

Durante questi dodici anni di attività senza cambi di formazione, la band propone con entusiasmo e umiltà la propria musica, un hard rock old school con molte influenze: blues, indie, stoner, funky, arrivando ad aprire anche esibizioni di artisti rinomati come Elio e Le Storie Tese, Perturbazione, Meganoidi, Thunder Express (ex The Hellacopters), D-A-D (Disneyland After Dark), Pino Scotto, Adam Bomb, Francesco-C, Fabio Treves Blues Band e il sempreverde Bobby Solo!

All’attivo un singolo e tre cd: “ Begin to grow” (2004) , “ Let Blood Boil” (2006 – Soundtown), e “Make a Move” (2010). Quest’ultimo ha segnato il passaggio a un arrangiamento più curato e maturo, grazie ai più di dieci giorni passati al Dub The Demon Studio di Luserna San Giovanni (TO). In “Make A Move” hanno collaboratao: Madaski (Africa Unite), Valerio Giambelli (Statuto) e Mauro Tavella (Linea 77, Africa Unite, Persiana Jones).

Ma l’arma migliore dei WP è sicuramente l’intensa attività live in Italia e all’estero (più di 500 concerti all’attivo tra Europa e Italia) che ha visto il quintetto rivolese barcamenarsi fra palchi prestigiosi come Colonia Sonora, Miscela Rock Festival, Reset Festival, Taurus, Lapsus e Hiroshima Mon Amour a Torino, Rock In The Casbah a Sanremo, Sabotage Bar a Vicenza, Mattorosso a Treviso, Caffè degli Artisti di Cesanatico, Rock’N’Roll Arena a Romagnano Sesia, Zoe a Milano, The Waterhole ad Amsterdam, Anyway ad Essen e vari Rock’N’Roll Club in giro per l’Italia. Il 2013 è l’anno del decimo anniversario dei Waste Pipes, senza cambi di formazione, festeggiato con un nuovo video/singolo dal titolo inequivocabile “For All The Time We Waste”, che anticipa nuova musica prevista per il 2015. Formazione: Boe – batteria, Chris – voce, Guarro – chitarra, Kina – chitarra, Lava – basso

L’ingresso al concerto è gratuito e riservato ai soci Arci.

Per info:
numerozerotorino@gmail.com
011 4038479 – 333 7986801

Sabato 23 maggio – Polveriera Nobel in concerto

Ad Asylum, sabato 23 maggio, ore 22.00, Polveriera Nobel LIVE!

La Polveriera Nobel è una folk band nata in Valsusa nel 2004. Definiscono il loro genere “folk foravia”, luogo in cui la canzone d’autore si fonde con i ritmi e le narrazioni della tradizione popolare. Dopo vari cambi di organico, la band è attualmente formata da Ricky Avataneo (voce, chitarra e armonica), Daniele Barone (fisarmonica), Emanuele Rizzo (ghironda, flauti, cornamusa, banjo), Matteo Rizzo (basso, cajon), Roberto Musso (percussioni). Il loro ultimo cd, “Fafiokè” (2014) è stato realizzato in Val d’Aosta, con la collaborazione di alcuni musicisti della band L’Orage e dello scrittore torinese Alessandro Perissinotto. Attualmente la Polveriera sta lavorando a un nuovo album con la produzione di Gigi Giancursi (ex Perturbazione).

L’ingresso al concerto è gratuito e riservato ai soci Arci.

Venerdì 22 maggio – New Life for India

Per un venerdì sera alternativo…non perdete New Life For India!
Una bella serata all’aperto nel verde del Parco Dalla Chiesa di Collegno…:
alle ore 20.00 cena dal sapore indiano ed alle 22.30 concerto della rock band Aut In Vertigo!

Dopo il concerto…DJset con RONZO per continuare a ballare!
E durante tutta la serata non perdete le creazioni artigianali di ARTIZ!

Tutto il ricavato della serata verrà devoluto all’ospedale di Eluru in Andhra Pradesh dove New Life sostiene da anni alcuni progetti di assistenza sanitaria ai poveri dei villaggi limitrofi.

Cena + concerto € 20

Solo concerto: offerta libera
(viene richiesta la tessera Arci se si partecipa al solo concerto)

Sabato 16 maggio – La Bandita al aire libre

La Bandita al Revés nasce dall’esperimento musicale Latinoamérica Latinoeuropa che, attraverso l’incontro di musicisti provenienti da differenti luoghi musicali e geografici, reinterpreta la musica latinoamericana e dell’Europa meridionale.

Lo spettacolo è costruito attorno a brani imparati durante una lunga permanenza nel continente sudamericano e nei numerosi viaggi attraverso la penisola Iberica. Sono brani appresi da musicisti, artisti di strada, contadini, da Buenos Aires a Lisbona, da Valparaiso a La Paz, dalla Catalunya al Brasile.

La scaletta fa ballare e divertire, ma non è per nulla scontata: ogni pezzo ha una sua storia precisa e un sound che tocca parti diverse di chi ascolta.

La Bandita prova a creare connessioni tra l’anima, la musica e la festa delle parti latine di due continenti.

La Bandita è nata a Torino nel 2013, e oggi è formata da:

Irene Angeluccetti, voce,
Osman Arrobbio, cajon e cori,
Pierpaolo Berta, organetto diatonico e clarinetto,
Davide Giachino, voce e chitarra,
Gabriele Girardi, tromba,
Davide Gualterio, basso.

L’ingresso è gratuito e riservato ai soci Arci.

Per info:
numerozerotorino@gmail.com
011 4038479333 7986801

Venerdì 15 maggio – Cena Pugliese e Concerto FramMenti Salentine

2015 05 15 Frammenti salentine-01Il Parco della Certosa di Collegno (TO) si colora con la pizzica dei FramMenti Salentine.
Il circolo Asylum organizza un grande evento con i Sapori della Puglia e il concerto dei FramMenti Salentine.

FooD: ore 20:00 CENA PUGLIESE (Costo 15€)

SounD: FramMenti Salentine in Concerto.

Il ritmo del tamburello, gli accordi vibranti della chitarra, le melodie del violino, della fisarmonica e dell’ organetto.
L’energia, la passione e la tradizione.
Ronde, canti d’amore e di sdegno, canti di lavoro, pizzica.
Vi aspettiamo numerosi con la vostra energia e tanto buon vino!!

Per info e prenotazioni:
numerozerotorino@gmail.com
011 4038479